Misure di Agrifidi a sostegno delle aziende

A seguito delle forti problematiche di tipo climatico e fitosanitario della presente annata agraria in Emilia-Romagna, Agrifidi Modena Reggio Ferrara ha predisposto un prodotto a medio termine – 5 anni + eventuale preammortamento di 2 anni – in grado di supportare le imprese agricole danneggiate e ricostituire la liquidità aziendale necessaria.

Il prodotto è pensato specificatamente per l’azienda agricola in quanto non collide con altri finanziamenti in essere (come ad es. la conduzione o cambiale agraria a breve anche in de minimis) e permette alle aziende di accedere a finanziamenti erogati dalle banche fino ad un massimo di 150.000 Euro (derogabile per esigenze motivate), per ovviare alla riduzione della P.L.V. e del capitale circolante e può essere utilizzato per tutte le esigenze tipiche delle aziende agricole, anticipazioni colturali, piccoli investimenti, pagamento di premi assicurativi, ecc.

Il finanziamento è assistito ovviamente dalla garanzia del confidi a cui si associa quella del Medio Credito Centrale, di cui Agrifidi Modena Reggio Ferrara è garante autorizzato.

Per il prodotto viene rilasciata da Agrifidi una garanzia fino all’80% dell’importo del finanziamento totalmente controgarantita dal Medio credito Centrale. Trattasi pertanto di una garanzia di carattere statale a ponderazione 0, il chè comporta un vantaggio per il sistema bancario in termini di minori accantonamenti patrimoniali e per le aziende agricole migliori condizioni di tasso e maggiori probabilità di fattibilità di erogazione del mutuo.

 

Tutti gli Istituti di Credito con il quale il confidi si interfaccia quotidianamente (oggi 13, i principali presenti sul territorio), hanno dimostrato sensibilità e soprattutto disponibilità ad intervenire con finanziamenti così garantiti dal confidi.

I costi dell’operazione per quanto concerne Agrifidi sono particolarmente contenuti, modulati in funzione del rating aziendale e della perdita della PLV lamentata dall’azienda, passando da 0,45 a 0,30 nel caso di danno superiore al 30% di produzione lorda vendibile.

Agrifidi sta inoltre vagliando con gli Enti pubblici territoriali la possibilità di affiancare al prodotto un contributo in conto interessi per ridurre quanto più possibile gli oneri finanziari a carico delle imprese.

Oggi comunque il prodotto è già operativo ed utilizzabile e si auspica che il sistema bancario, sappia adeguatamente valorizzare la garanzia qualitativamente elevata del confidi al fine di ridurre sensibilmente il costo finale dei mutui a carico delle imprese agricole richiedenti.

In estrema sintesi la ratio del prodotto deriva dall’assoluta necessità per le aziende agricole di diluire gli oneri finanziari derivanti dagli eventi straordinari citati all’inizio in un arco temporale sufficientemente lungo (minimo 60 mesi) così da rendere sostenibili le rate del mutuo senza inficiare la prospettiva di reddito futuro delle imprese agricole, permettendo loro pertanto di superare possibilmente senza traumi questo momento particolarmente critico.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: