IMOLA

NOTIZIE IN PRIMO PIANO IMOLA

Lotta alla flavescenza dorata

Il Servizio Fitosanitario della Regione Emilia Romagna ha pubblicato nuove linne guida di intervento per la lotta contro il vettore della Flavescenza dorata (Scaphoideus titanus). Il provvedimento contiene la deroga valida per il territorio della Regione Emilia-Romagna per l’esecuzione di eventuali ulteriori interventi per il suo controllo sulla coltura della vite. 

Il documento prevede che gli operatori del settore debbano:

  • seguire puntualmente le indicazioni contenute nei bollettini di produzione integrata e biologica consultabili al seguente link:

https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fitosanitario/temi/difesa-sostenibile-delle-produzioni/bollettini/interprovinciali-produzione-integrata-biologica-2022

  • prevedere un monitoraggio attento sulla presenza del vettore nei vigneti in conduzione;
  • eseguire i necessari interventi insetticidi portando attenzione alle tempistiche di intervento e alle migliori modalità esecutive.

Infine, in caso di necessità potranno essere eseguiti interventi insetticidi, ulteriori rispetto a quelli obbligatori contro Scaphoideus titanus, fino ad un massimo di n. 3 trattamenti (compresi quelli obbligatori) in tutte le aree vitate regionali. La disposizione riportata nel documento, in allegato, è da tenere quale deroga a quanto previsto nei Disciplinari di Produzione Integrata.   

Deroghe ai prelievi irrigui: la burocrazia rischia di fare più danni della siccità

“I dati divulgati da Arpae e diffusi a mezzo stampa, che fanno una fotografia dello stato di siccità che attraversa il nostro paese – la peggiore degli ultimi 60-70 anni con le precipitazioni ai minimi storici – sono purtroppo chiarissimi e realistici. Meno chiaro è il perché l’agenzia, pienamente consapevole di questo stato di emergenzae del fatto che nemmeno la pioggia potrebbe risolvere pienamente la situazione, impieghi diversi giorni a concedere agli agricoltori la deroga per attingere l’acqua da fiumi e torrenti afferma Luana Tampieri, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Imola.

Continua a leggere

Chiusure e aperture nel mese di agosto

L’ufficio di Cia-Agricoltori Italiani Imola in via Fanin rimarrà chiuso dal 15 al 19 agosto. Nel mese di agosto sarà chiusa al pubblico anche la sede di Poggio Piccolo il lunedì pomeriggio. L’ufficio di Fontanelice riceverà i soci nella giornata di venerdì (5, 12 e 26 agosto) previo appuntamento.

Continua a leggere

Misure a sostegno del settore zootecnico

Con il Decreto Ministeriale, che verrà pubblicato in gazzetta ufficiale nelle prossime settimane, il Ministero delle Politiche Agricole ha stanziato 80 milioni di euro a sostegno della zootecnia per sopperire agli aumenti dei costi di produzione derivati dalle tensioni sui mercati nazionali e internazionali.

Continua a leggere

Transizione energetica: un incontro alla Fiera Agricola del Santerno

Il nuovo coordinamento sindacale formato da Cia-Agricoltori Italiani Imola, Confagricoltura Bologna e Terra Viva, che unisce alcune delle più importanti realtà che tutelano e valorizzano i lavoratori del mondo agricolo, ha organizzato il convegno “PNRR: transizione energetica – Fotovoltaico sui tetti, agrivoltaico, uno sguardo sulle dinamiche macroeconomiche” che si è svolto ieri, 18 giugno, alla Fiera Agricola del Santerno. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti di questa realtà recentemente costituita sulla scia dell’esperienza di Alleanza per l’Agricoltura: Luana Tampieri, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Imola, Guglielmo Garagnani, presidente di Confagricoltura Bologna, Roberto Padovani, presidente Terra Viva Emilia-Romagna.

Continua a leggere

Lotta contro la flavescenza dorata della vite

La flavescenza dorata della vite è stata confermata malattia da quarantena rilevante per UE anche nelle recenti normative comunitarie (RE. UE 2016/2031 e Reg. 2019/2072), ribadendo quindi la necessità di approntare azioni di contrasto alla malattia non solo in ambito vivaistico, ma nell’intero comparto viticolo.

Continua a leggere

Dalla Regione in arrivo un Piano protezione allevamenti

I danni ai raccolti provocati dai cinghiali e l’allarme per la peste suina africana, che al momento vede lEmilia-Romagna indenne dalla malattia, sono all’attenzione della Regione che sta mettendo a punto un Piano a protezione degli allevamenti. L’assessore regionale all’Agricoltura ha anche scritto ai sindaci dell’Emilia-Romagna per aggiornarli sulla situazione e sugli interventi previsti, sottolineando come sia indispensabile e urgente l’introduzione delle nuove misure contenute nella bozza di decreto-legge del Ministero che le Regioni hanno visionato e che si auspica venga approvato al più presto.

Continua a leggere

Diffusione e difesa dalla cimice asiatica

Come si diffonde la cimice asitica e quale è la situazione di diffusione sul nostro territorio? Quali sono i metodi di difesa più efficaci?

Nelle linee guida tecniche diffuse da Rinova in collaborazione con associazioni di categoria, Organizzazioni di Produttori e il servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat